Orientamento

Orientamento Formativo

“Costruzioni, Ambiente e Territorio” (Geometra)

A conclusione del percorso quinquennale, Il DIPLOMATO avrà acquisito:

  • competenze nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nell’ industria delle costruzioni, nell’impiego degli strumenti per il rilievo, nell’uso dei mezzi informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici esistenti sul territorio, nell’utilizzo ottimale delle risorse ambientali
  • competenze grafiche e progettuali in campo edilizio, nell’organizzazione del cantiere, nella gestione degli impianti e nel rilievo topografico
  • competenze nella stima di terreni, di fabbricati e delle altre componenti del territorio, nonché nei diritti reali che li riguardano, comprese le operazioni catastali
  • competenze relative all’amministrazione di immobili.

Con la scelta dell’articolazione “GEOTECNICO”, il diplomato acquisirà competenze specifiche nella ricerca e nello sfruttamento degli idrocarburi, dei minerali di prima e seconda categoria, delle risorse idriche

I diplomati di entrambi gli indirizzi potranno accedere a tutte le facoltà universitarie. Cultural expansion american culture, aided by mass production, began latest blog article to influence the world.

“Agraria, Agroalimentare e Agroindustria”

L’Indirizzo prevede tre articolazioni fondamentali dal terzo anno scolastico:

  1. PRODUZIONE E TRASFORMAZIONI;
  2. GESTIONE DELL’AMBIENTE E DEL TERRITORIO;
  3. VITICOLTURA ED ENOLOGIA.

L’obiettivo principale è quello di offrire al territorio stabiese, (con inclusione dell’Hinterland e dell’Agro) conoscenze e competenze nei campi e nei settori dell’agronomia “tout-court” con l’utilizzo delle biotecnologie e dell’innovazione tecnologica nonché nelle trasformazioni e commercializzazioni dei relativi prodotti. Congiuntamente si approfondiscono le problematiche inerenti la tutela, la conservazione e la gestione del patrimonio ambientale nelle sue diverse matrici (suolo, acqua, terra, fuoco) integrato allo sviluppo e al trasferimento delle energie rinnovabili (solare, eolico, geotermico) che rappresentano le nuove frontiere dello sviluppo occupazionale. Inoltre l’ISTITUTO svilupperà il Percorso Didattico in funzione delle condizioni socio-economiche dei mercati e degli sbocchi occupazionali esistenti, attraverso Laboratori Tecnico-Pratici già attivi presso la nostra sede e Laboratori Esperenziali di Campo (mediante applicazioni in situazione) nonchè attività di STAGE e Alternanza “Scuola-Lavoro” presso Aziende e Istituti di Ricerca pubblici e privati. Il fine sarà quello di generare attraverso la risorsa “TERRENO” un modello di sviluppo occupazionale di tipo soft che costituirà lo “SPIN-OFF” dei territori locali e delle future generazioni (i giovani). A conclusione del percorso quinquennale, Il DIPLOMATO, avrà una preparazione articolata nel settore tecnico scientifico, soprattutto agrario. Ciò consente l’impiego nel mondo del lavoro in vari settori e l’esercizio della libera professione, dopo un periodo di tirocinio ed un esame finale che permette l’iscrizione all’albo dei Periti Agrari.

In particolare il perito agrario avrà competenze per:

  • Conduzione tecnica di aziende agrarie;
  • Tecnico di organizzazioni cooperative consortili;
  • Tecnico presso industrie di prodotti per l’agricoltura;
  • Tecnico presso industrie di trasformazione di prodotti agricoli;
  • Impiego tramite concorso presso: i Ministeri delle risorse agricole e forestali, Finanze, Commercio, Uffici agrari delle Regioni, Provincie, Comini, Associazioni intercomunali;
  • Insegnamento tecnico pratico negli istitui agrari;
  • Inserimento nei programmi sulla qualità e igiene degli alimenti nelle aziende agricole e di trasformazione dei prodotti agricoli HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point);
  • Inserimento nei programmi sulla sicurezza aziendale e sul lavoro (Legge 626)

I diplomati di entrambi gli indirizzi potranno accedere a tutte le facoltà universitarie.

 

“Tecnico per il Turismo”

Il DIPLOMATO nell’indirizzo “Tecnico per il Turismo” avrà acquisito

  • competenze specifiche nel comparto delle imprese del settore turistico e – competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici nazionali ed internazionali
  • conoscenze relative alla normativa civilistica, fiscale e dei sistemi aziendali
  • competenze nella valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio culturale, artistico, artigianale, enogastronomico, paesaggistico ed ambientale del territorio
  • capacità di integrazione nell’ambito professionale specifico, linguistico  ed informatico, tali da operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia all’innovazione che al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa  turistica inserita nel contesto internazionale.

 

I diplomati di entrambi gli indirizzi potranno accedere a tutte le facoltà universitarie.

 

 

 

Professionale “Servizi Commerciali”

 

Il diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo “servizi commerciali” ambito :  Servizi commerciali

Il diplomato, alla fine del percorso quinquennale, avrà competenze professionali che gli consentiranno di supportare operativamente le  aziende  del settore commerciale o della comunicazione,  sia nella gestione dei processi amministrativi e commerciali, che nell’attività di promozione delle vendite. Acquisirà particolari competenze professionali che gli consentiranno di supportare operativamente le aziende del settore:

  • nella gestione commerciale;
  • nella realizzazione della gestione dell’area amministrativo-contabile.

 

Il diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo “servizi commerciali” ambito : servizi della comunicazione

Acquisirà particolari competenze professionali che gli consentiranno di supportare operativamente le aziende nella promozione dell’immagine e nell’uso delle tecniche di relazione e comunicazione commerciale, anche in ambito pubblicitario.  

I diplomati di entrambi gli indirizzi potranno accedere a tutte le facoltà universitarie.

 

 

 

Lascia un commento

Top